PCNLdisegnocolore1
BarraSuperioreGrigia1a1
Bookmark and Share
BarraWeburology1a

by Ioannis Kartalas-Goumas

Bookmark and Share

La Calcolosi Urinaria - Terapia

INTRODUZIONE

Esistono quattro grandi gruppi di terapia della calcolosi renale:

 

Endourologia e Litotrissia Extracorporea

Laparoscopia

Chirurgia Tradizionale

Terapia Medica e Prevenzione

 

La scelta del tipo di trattamento dipende da molteplici fattori. I fattori principali sono le dimensioni, la sede e la natura del calcolo. Spesso però non si riesce a identificare la natura del calcolo e si può solo ipotezzare la composizione e la durezza. Altri fattori sono l'anatomia renale e la costituzione fisica del paziente, la presenza di malattie che possono alterare l'emostasi o che aumentano la comorbidità in caso di chirurgia.

Per i calcoli renali di piccole dimensioni (<5 mm) la prima scelta è l'osservazione se sono asintomatici e sono stati trovati occasionalmente. Per i calcoli dell'uretere l'atteggiamento terapeutico può essere diverso perchè di solito sono accompagnati da dolore. Ma anche in questo caso se di dimensioni piccole, inferiore a 5 mm, la maggior parte viene espulsa spontaneamente nel giro di qualche giorno. Il problema principale è rappresentato dai calcoli di dimensioni maggiori. Spesso questi calcoli possono creare problemi come coliche, infezioni o, nel caso di calcoli ostruenti o di dimensioni molto grandi, possono causare la perdita della funzione del rene. In questi casi si pone indicazione a intervenire. La scelta finale parte sempre dal concetto di trattamento mini-invasivo. Infatti la grande evoluzione tecnologica ha permesso lo sviluppo di tecniche che permettono di distruggere o di asportare i calcoli tramite interventi extracorporei o di endoscopia (endourologia). In casi veramente difficili o quando falliscono queste metodiche viene presa in considerazione la chirurgia tradizionale o, ove possibile, la laparoscopia.

Infine per alcuni calcoli, come per esempio la calcolosi di acido urico, esiste la possibilità di terapia medica: l'alcalinizzazione dell urine tramite la terapia orale con sostanze naturali alcalinizzanti può sciogliere questi calcoli. Ma a parte questa possibilità, un argomento che non deve essere trascurato è la prevenzione. Infatti nei casi di calcolosi recidivante o di calcolosi di grandi dimensioni è importante non solo la cura ma anche la prevenzione. Questo aspetto, spesso sottovalutato, si basa su consigli generali dietetici (idropinoterapia, ridotto apporto di sodio nella dieta, dieta non ricca in proteine animali etc). A volte però non basta: ci sono errori o predisposizioni metaboliche per cui è meglio andare in fondo alla questione tramite un esame metabolico e una valutazione internistica - nefrologica. Solo così si possono identificare gli errori metabolici (per esempio iperuricemia, ipercalcemia etc) e la specifica terapia preventiva.

Homebannergray